Le emozioni sono la forza interiore delle aziende

Aggiornamento: 23 set 2019




Soprattutto in un tempo segnato dal cambiamento, dobbiamo riconoscere quanto sia importante la personalità. La natura ci ha messo a disposizione qualcosa di unico nei nostri geni che ci permette, come esseri umani, di dare un contributo all'evoluzione: i nostri tratti della personalità.

La sostanza, l'essenza che ci rende inconfondibili e unici.


Qui troviamo i nostri obiettivi individuali | i motivi | le emozioni più profonde. L'effetto leva più importante sulla nostra disposizione alla performance, sono le emozioni. Sono direttamente collegate alle nostre motivazioni e ai nostri obiettivi. Nel trattare con gli altri esseri umani è importante accettare il fatto che siamo tutti individui e diversi e quindi viviamo le situazioni in modo diverso e talvolta anche contrastante.


Così, nascono emozioni diverse e, di conseguenza, interpretazioni della situazione e azioni diverse.


Così un processo diventa un'esperienza, un lavoro una vocazione, un ruolo una performance! Il presunto "stesso" lavoro, lo "stesso" processo, lo "stesso" ruolo sulla carta muta quando a viverlo e svolgerlo è la persona giusta. La persona che si identifica e che può far capo alla propria motivazione intrinseca. Così nasce il fascino: qualcosa di estremamente emotivo e unico. Non legato al ruolo ma alla persona che vive il ruolo.


Non è l'organizzazione che mantiene vive le aziende di oggi e di domani, ma sono le persone che hanno visioni e valori e li vivono in modo credibile: unico. Persone vere. Dobbiamo finalmente ammettere: Le persone non sono principalmente esseri razionali, ma emotivi. La ratio è al servizio dell'emozione, non il contrario.


Siamo convinti che la qualità derivi da una reale motivazione. Chiunque fa ciò che ama, ciò per cui brucia, ciò che è predestinato a diventare dall'interno, genera emozioni positive e il desiderio per altri di essere partecipi. Una persona motivata si entusiasma già durante lo svolgimento del lavoro e in esso trova la propria realizzazione. Nessuna traccia di determinazione esterna.


Quando senti, sperimenti e scopri le tue emozioni, allora sei presente. Allora vivi. Allora sei un essere umano.


Vivi le tue emozioni e apprezza quelle degli altri.

15 visualizzazioni0 commenti